Tesseramento 2014 – Berlinguer e gli Zapatisti

Ogni anno alla ripresa del tesseramento al nostro Partito, ci chiediamo in maniera collettiva perche’ oggi, nel XXI secolo un cittadino dovrebbe impegnarsi nella Politica ed in un Partito, per di piu’ Comunista.

Entrare a far parte del nsotro Partito, nei modi e nelle possibilita’ che ognuno puo’ trovare nella sua vita, significa agire nella chiarezza dei contenuti per aggregare tutte e tutti coloro intendo battersi per cambiare l’esistente, per unire la sinistra, quella vera che pensa ai problemi reali e concreti dei cittadini, a partire dai Comunisti. In tutto il Benelux da anni ormai lavoriamo con gli altri compagni, in primis con quelli aderenti al Partito dei Comunisti Italiani, all’interno della Federazione Comunista. Una struttura aperta tutti i compagni e le compagne che vogliono dare un segnale di ritrovata Unita’ della Sinistra lontano dalle derive renziane e delle larghe intese con la Destra in cui tanti sinceri militanti di altri partiti si sono ritrovati negli ultimi anni. Quindi con obiettivi alternativi chiari, ma senza settarismi.

I piani su cui vogliamo costruire l’opposizione alle politiche neoliberali renziane delle larghe intese con la destra sono:

– Favorire e promuove l’autorganizzazione dei cittadini. La solidarieta’ è la nostra arma migliore per sostenerci durante la crisi e per far vivere in concreto quel socialismo e quel comunismo del XXI secolo che aneliamo.

– Realizzare il Piano per il Lavoro e la Costituzione: per uscire dalla crisi servono politiche pubbliche finalizzate a garantire la piena occupazione dentro un modello di sviluppo alternativo. Non è vero che il lavoro non c’è: occorre ridistribuirlo tra tutti, dando la priorita’ ai lavoratori e non ai profitti sempre crescenti delle aziende.
Non è vero che i soldi non ci sono: occorre ridistribuirli attaccando le grandi ricchezze e le spese inutili e dannose come la Tav e le spese militari.

Per noi il comunismo non è solo il riferimento ad un grande ideale: è una concreta proposta politica di cambiamento della società, qui ed ora. Iscriversi a Rifondazione Comunista non significa quindi solo schierarsi, scegliere un’appartenenza, una bandiera, avere una tessera in tasca: significa essere partigiani e quindi esserci nella lotta, nella vertenza che nasce e cresce nella propria fabbrica, nel proprio territorio, nel vasto mondo della nuova e della vecchia emigrazione; significa esserci prima e dopo le elezioni; significa avere la consapevolezza che potremo risalire la china solo costruendo al posto delle lamentele un movimento di massa.
La tessera 2014 è dedicata ad Enrico Berlinguer, di cui ricorre il trentennale della scomparsa, e all’Esercito Zapatista di Liberazione Nazionale, di cui ricorre il ventennale dell’insurrezione indigena in Chiapas. Berlinguer e Ezln: un intreccio forse eterodosso, ma che dimostra la straordinaria ricchezza della storia del comunismo e dei tentativi di assaltare il cielo e liberare gli sfruttati.
E’ anche di questi intrecci, di questi incontri di storie diverse che è fatta la rifondazione comunista.

In Europa Rifondazione Comunista e’ presente in Belgio, Francia, Lussemburgo, Gran Bretagna, Germania con dei circoli e in Danimarca, Polonia, Svizzera, Spagna, Grecia, Olanda con delle cellule.

Se vuoi iscriverti mandaci una mail a eberlinguerprc@hotmail.com o a unitacomunistaeuropa@gmail.com chiamaci allo 0472 098 231.

Lettera del segretario nazionale sul tesseramento 2014

Uncategorized, , , Permalink

Leave a Reply