Siamo tutti di Pomigliamo – Diritti al Lavoro

pom

Questi anni ci hanno visti protagonisti, involontari, di una discriminazione sentenziata da un giudice del tribunale italiano per ben due volte una vicenda che in un paese democratico come dovrebbe essere il nostro non può assolutamente accadere.

Etichettati come “storici oppositori”, la nostra “diversità” l’adesione e la partecipazione ad un particolare sindacato è stata causa di trattamenti penalizzanti.

Un attacco così brutale, cinico e arrogante e tutto quello che ha comportato, a noi 19, ai compagni che ci sono stati fianco a fianco e soprattutto ai nostri cari, ha stravolto la vita, sia dal punto di vista economico e sociale che da quello fisico e mentale.

Sono circa quattro anni che tantissime famiglie convivono con la cassa integrazione e come molti ben sanno non è una situazione piacevole o gratificante. Alla luce della nostra esperienza possiamo davvero comprendere il senso di solitudine e di inadeguatezza che provano coloro che troppo spesso compiono gesti estremi. Oggi, in questi momenti difficili, è necessario far comprendere lo spirito di solidarietà e che la contrapposizione-competizione è sterile, non porta a nulla di positivo. L’idea di costituire una Associazione No Profit è nata da tutto questo per fronteggiare ogni tentativo di calpestare la dignità di tutti a partire da chi un lavoro non ce l’ha, da chi lavora duramente per 1200€ al mese, per chi ha difficoltà a mantenersi agli studi e a curarsi.

L’organizzazione non lucrativa di utilità sociale, alla quale invitiamo ad iscriversi tutti i coloro che ne condividono lo spirito, l’abbiamo voluta chiamare con uno slogan che è stato il simbolo di una lotta:

“SIAMO TUTTI DI POMIGLIANO: DIRITTI AL LAVORO” .

Il cui unico scopo sarà quello di svolgere attività di tutela dei diritti civili riconosciuti in ambito nazionale ed internazionale, di promuovere ogni iniziativa volta alla difesa della libertà e della dignità del lavoro e dei lavoratori, di combattere ogni forma di discriminazione, di incidere sulle cause che generano sfruttamento ed ingiustizia attraverso la rivalutazione del valore fondamentale della solidarietà, intesa non come puro e semplice aiuto generico, ma come sostegno diretto a superare condizioni di particolari difficoltà economiche e sociali, e di promuovere le condizioni che rendano effettivo il diritto al lavoro, allo studio, alla salute ed alla dignità della persona e della famiglia.

Presidente Onorario di questa Associazione No Profit è un uomo esemplare, stimato da tutti che ci ha immensamente onorato per la disponibilità ad accettare di rappresentarci:

Il Prof. Stefano Rodotà

per aderire alla cassa di resistenza occorre effettuare un bonifico bancario

BANCA POPOLARE ETICA FILIALE DI NAPOLI

conto corrente/codice IBAN: IT96 J 050180 3400 000000 159650

INTESTATO A: “SIAMO TUTTI DI POMIGLIANO: DIRITTI AL LAVORO”

CAUSALE: CONTRIBUTO VOLONTARIO

beni comuni, Resistenza, Permalink

Leave a Reply