Regard militant sur le XXème siècle – les affiches communistes de Belgique

Questa esposizione ci fa tornare indietro nel tempo.... Si percepisce una aria di lotta, di sudore e di impegno civile militante osservando i pannelli in esposizione (di cui ne trovate un certo numero nella gallery di questo post).
E' molto interessante vedere l'efficacia grafica di alcuni manifesti, pur essendo stati creati senza le tecniche moderne di cui oggi disponiamo.
Si capisce che quanto descritto su questi manifesti veniva dal sentire profondo delle masse lavoratrici ed era un messaggio gia' acquisito da esse. Le organizzazioni politiche mettevano a disposizione le loro strutture per condividerne al massimo la portata.
Oltre che temi piu' "classici" che appartengono alla storia del movimento comunista, come la pace e il lavoro, troviamo anche manifesti di solidarieta' a popoli oppressi (cuba, il cile schiacciato dalla dittatura di Pinochet e le colonie come il Congo), e soggetti dove si chiede una emancipazione delle donne dal giogo del patriarcato. Immancabili sia i manifesti per ricordare la Rivoluzione d'Ottobre che quelli dell'attivissimo nucleo della Gioventu' Comunista. All'interno della sala scorrono le musiche di lotta di molti paesi ed e' disponibile anche uno schermo in cui sono stati digitalizzati i manifesti che non hanno trovato spazio fisico nella mostra.
Assolutamente da non perdere !
Du communisme, les manuels d'histoire n'ont gardé que le "totalitarisme" de Staline et les goulags de Sibérie.
Pourtant, tout au long du XXème siècle, des militants ont lutté dans le monde entier au nom de cet idéal. S'intéressant aux affiches des communistes en Belgique, cette exposition nous permet de suivre leurs combats sociaux et politiques, parfois en prémices de ceux d'aujourd'hui.
Ces affiches nous montrent aussi comment les communistes de Belgique s'auto-représentaient et nous offrent de magnifiques exemples de documents à soumettre à notre analyse critique.
Une exposition du CHSG (Centre d'Histoire et Sociologie des Gauches) de l'ULB, et du CARCOB (Centre des archives communistes en Belgique), réalisée en collaboration avec le Mundaneum de Mons et l'IHOES de Seraing.
Présentée par ULB-Culture à la salle Allende de l'ULB, avenue Héger 1050- Bruxelles à partir du 27 octobre 2012.
Eventi, Partito, Politica estera, Segnalazioni e approfondimenti, , , , , Permalink

Leave a Reply