Bastards & Poor’$: i lavoratori danno il rating alle aziende.

bastarsRiportiamo di seguito la descrizione di un coraggioso esperimento di lotta dove sono i lavoratori, nel totale anonimato, a dare un giudizio di rating per aziende per cui lavorano. Il sito si chiama http://www.bastardandpoors.com/ e ne riportiamo di seguito alcune informazioni.

Bastard and Poor’$ è la prima Agenzia di Rating dei Lavoratori sul Lavoro.

Se le agenzie di rating tradizionali condizionano i mercati, adesso saranno i lavoratori a condizionare il lavoro, contro i mercati. E’ finito il tempo dei numeri: Bastard and Poor’$ sarà una voce dei lavoratori per parlare delle condizioni sul posto di lavoro, dei comportamenti dei precarizzatori, dei soldi che loro fanno sfruttando il nostro lavoro.

Uno strumento di precarie, operai, migranti, studenti, uomini e donne che sono stanchi che si parli di tutto, tranne che del lavoro che fanno, che sono costretti a fare o che non riescono a trovare. Che si facciano i conti su tutto, tranne che sul salario che gli finisce in tasca e sui profitti che i padroni continuano a fare sulla nostra pelle.

Il lavoro non è un miraggio, il lavoro è ciò che siamo costretti a fare per portare a casa un salario. Il lavoro non è neanche un bene comune, il lavoro è il modo in cui noi siamo sfruttati e diventiamo poveri e altri diventano più ricchi e potenti. Attraverso Bastard and Poor’$ saremo noi a dare un giudizio su quello che facciamo.

Bastard and Poor’$ è al servizio di chi lotta, perché sa che può cambiare la propria condizione, e di chi non lotta, perché pensa che tanto è così e non c’è niente da fare.

Bastard and Poor’$ sa che la crisi non vuol dire povertà, ma tagli per qualcuno e guadagni per altri: in Italia come in tutto il mondo, il divario tra i salari e i profitti aumenta ogni giorno.

Bastard and Poor’$ sa che nel lavoro ci sono tante condizioni, che sono diverse, ma che tutte sono oggi tenute sotto silenzio. Per questo Bastard and Poor’$ è aperto a donne, uomini, migranti, italiani, studenti, operai, precarie dentro o fuori ogni posto di lavoro.

Bastard and Poor’$ sa che i nazionalismi e la cittadinanza non sono una soluzione, ma parte del problema, per questo rifiuta ogni forma di razzismo e di chiusura. Bastard and Poor’$ è transnazionale.

Bastard and Poor’$ parte piano, ma scommette su una forza: come il rating finanziario spaventa le opinioni pubbliche e condiziona le politiche dei governi, il rating dei lavoratori spaventa i precarizzatori e cambia il nostro futuro.

All’arrembaggio!

Segnalazioni e approfondimentiPermalink

Leave a Reply